Esistono diversi criteri che puoi impiegare per la selezione delle Strategie da seguire nella prossima Rotazione di Portafoglio.

Un Portafoglio, infatti, non è semplicemente un insieme strategie, che "hai selezionato perchè quando le aggrego, vedo il Drawdown di Portafoglio che si riduce".

Questo è un classico Selection Bias, che ti ha portato a a fare un pò troppo affidamento sulla stabilità delle correlazioni esibite in passato fra i risultati di ogni strategia, ma il futuro è un'altra cosa...

Ed infatti, ecco che dopo pochi mesi arriva subito un nuovo Max Drawdown sul Portafoglio: mai capitato? 🙂

Ne abbiamo già parlato in altri articoli, ad esempio questo (dove abbiamo tracciato ciò che è successo alle strategie degli allievi della Trading Systems Academy, dopo la loro presentazione nel Workshop👥 ): clicca qui per leggerlo!

Un Portafoglio è qualcosa di DINAMICO, che richiede un qualche criterio di GESTIONE: non penserai davvero che le strategie che hai scelto oggi, analizzando le correlazioni su quelle equity line dei backtest che salivano sempre negli ultimi 10 anni, saranno le stesse che avrai in portafoglio fra 1 anno o fra 3 mesi?!?

⚠️ Nessuno può sapere, a priori, come andrà una strategia nel prossimo anno o nel prossimo trimestre: ecco perchè dovresti avere un criterio (di cui magari hai testato l'efficacia e validato quel risultato) su cui fare affidamento per la SELEZIONE delle strategie da mantenere in Portafoglio.

Perchè nulla è per sempre, e quando un trading system inizia a non mostrare più quella sincronicità con il mercato, che aveva esibito finora, è il momento di "metterlo in panchina" e dare spazio ad un'altro trading system che è "più in forma" in questo momento.

Per trattare adeguatamente un argomento così importante, esistono ben 2 corsi in QTLab:

1) Portafogli di Trading Systems

2) Equity Control e Rotazione delle Strategie in Portafoglio

...quindi credo che tu non me ne voglia, se in un semplice articolo come questo, non posso scendere così in profondità come in 3 giornate di aula 🤷‍♂️

Però voglio mostrarti come sia possibile codificare e testare sulla piattaforma Portfolio Builder, un CRITERIO di ROTAZIONE un pò più complesso del solito, che confronta i risultati di diverse strategie su due periodi temporali: gli ultimi 3 mesi e gli ultimi 12 mesi.

Non si tratta di un semplice ordinamento che puoi effettuare, ad esempio, ogni mese, per scegliere le migliori 10 strategie che hanno registrato il miglior rapporto Net Profit / Average DrawDown degli ultimi 12 mesi, ma di un criterio un pò più complesso, dove il risultato di questo ordinamento (ranking) deriva dal confronto su come è andata quella strategia nell'ultimi trimestre rispetto a com'è andata nell'ultimo anno.

É stato uno degli allievi della Trading System Academy a chiederci come poteva tradurre su Portfolio Builder questa logica: è un criterio come un altro (ce ne sono centinaia che puoi testare per misurarne l'efficacia) ma è una buona occasione per mostrarvi come farlo proprio su questa piattaforma di costruzione / analisi / gestione di Portafogli.

Nella parte inferiore di questa immagine, trovi un riepilogo delle 3 condizioni che questo allievo del percorso Academy ci ha chiesto di codificare.

Includo una strategia in portafoglio soltanto se:

1) La strategia ha guadagnato negli ultimi 12 mesi (Profit 12M >0)

2) La strategia ha guadagnato negli ultimi 3 mesi (Profit 3M >0)

3) Negli ultimi 3 mesi la strategia è andata meglio che negli ultimi 12 mesi

...ma come abbiamo codificato questa condizione?

Puoi esaminarlo nel pannello superiore, dove abbiamo creato una METRICA che è il Rapporto fra l'Average Trade calcolato sugli ultimi 3 mesi, diviso l'Average Trade calcolato sugli ultimi 12 mesi.

Come si crea un Rapporto fra due grandezze?

Si legano queste due grandezze con la condizione Multiply e si scegli una potenza (Power) di "-1" sulla seconda grandezza, per portarla a denominatore di questo rapporto: tutto qua...

Ora basta richiedere che questo Rapporto sia maggiore di 1 per ottenere la condizione che "negli ultimi 3 mesi la strategia è andata meglio che negli ultimi 12 mesi".

É un criterio che funziona? 🤔

Per saperlo NON basta lanciarlo su un singolo Portafoglio: se anche ottenessimo un risultato interessante, questo andrebbe comunque VALIDATO, testando questo criterio su altri Portafogli, con tecniche che sono le stesse che si utilizzano per testare l'efficacia di un farmaco, o l'efficacia di una immagine in una campagna sponsorizzata su Facebook.

É curioso come siano tanti gli ambiti (dalla medicina, al marketing...) dove, quotidianamente, vediamo applicato un certo rigore nell'effettuare certe analisi, mentre quando si parla di Trading è l'improvvisazione che prende il comando, e leggi cose che ti fanno cadere le braccia... anzi no. Non è leggerle che mi fa cadere le braccia, ma vedere che ci sono così tante persone che si bevono queste stupidaggini e accettano questa improvvisazione🤦‍♂️

Ma quando state male, da chi andate per farvi curare?

Da un medico in ospedale o da uno sciamano nella giungla?

Ricordatevelo, la prossima volta che deciderete di andare dietro al prossimo "scappato di casa" 🤡 che fino all'anno scorso faceva l'impiegato al catasto, e oggi vuole spiegarti come diventare ricco con il trading automatico (...che non c'è nulla di male a lavorare al catasto, ma l'attinenza che ha questa professione con il trading sistematico, è quella che è).

👉 Se vuoi approfondire meglio questo argomento sulla Rotazione delle Strategie in Portafoglio, qui puoi esaminare il programma dettagliato del corso Equity Control e Rotazione delle Strategie in Portafoglio.

👉 Se vuoi approfondire come costruire, bilanciare e gestire un Portafoglio di Trading Systems, puoi dare un'occhiata al corso Portafogli di Trading Systems.

Magari stai pensando che questi argomenti siano solo "una complessità inutile": hai imparato a codificare qualche trading system, li hai aggregati in un portafoglio, hai noleggiato una VPS e capito come automatizzare queste strategie, quindi sei convinto di sapere già tutto.

...ma sono queste (finte) certezze che hai, il vero ostacolo che ti separa da una maggiore consapevolezza di ciò che stai facendo.

Si chiama effetto Dunning-Kruger, e chiunque di noi c’è passato: quando ti sembra di avere capito tutto, ma poi ti rendi conto che le cose sono un pò più complicate di come te le eri immaginate… ora bisogna soltanto accettarlo, e rimboccarsi le maniche per far crescere le proprie competenze.

Una delle difficoltà di chi inizia a scrivere Trading System è quella di avere una visione molto "limitata" del quadro d’insieme.

Si pensa che basti avere qualche trading system che ha funzionato in passato per “essere a posto” ma ben presto si scopre che non é così...

Se qualcosa ha funzionato in passato NON è detto che continuerà a funzionare in futuro: per questa ragione è necessario effettuare dei test un po’ più sofisticati su quella strategia (Validazione), per scartare ciò che, probabilmente, è stato un buon risultato sul passato grazie ad un uso non corretto delle ottimizzazioni (Overfitting)

Le strategie devono essere sostenibili (Money Management), perché se non vengono dimensionate correttamente il rischio di bruciare il proprio account è concreto.

E al contrario di quello che succede nei backtest, talvolta le strategie, nel mondo reale, smettono di funzionare: per questo è così importante impiegare logiche di Equity Control che ci portino a staccare ciò che non funziona più, ma soprattutto a riattaccare tempestivamente ciò che ha ripreso a funzionare bene.

E per la stessa ragione è importante ragionare in termini di Portafogli di Trading Systems, individuando (e testando) dei criteri che ci indichino quali strategie seguire e quali lasciare “in panchina” fino alla prossima rotazione.

questo è il “quadro d’insieme”, ed è quello che fa la differenza sul risultato finale.

É questo quadro che cerchiamo di darti nei percorsi di QTLab sul Trading Sistematico (👉che puoi approfondire cliccando qui).

Lo stesso "quadro d'insieme" intorno a cui ruota il percorso più completo e approfondito che potrai mai trovare per diventare un trader sistematico: la Trading System Academy.


Si tratta di 8 giornate di formazione Live, centinaia di ore di Webinar, sessioni Live dopo corso e Coaching Class, tutto il materiale didattico e i tutorial per imparare ad usare le piattaforme più innovative.

e non si tratta delle “solite cose” che hai già sentito in qualche corso sui Trading System!

Ma non devi credermi sulla parola: sfoglia i programmi delle giornate che compongono questo percorso (ad esempio “Trading Automatico” oppure di “Equity Control e Rotazione delle Strategie in Portafoglio") per capire meglio che cosa intendo…

Una nuova edizione del percorso Trading System Academy è in partenza nelle prossime settimane, con una riduzione del 50% sulla quota di partecipazione: 👉clicca qui per tutti i dettagli.

Buon Trading!